STORIA

LE ORIGINI


E’ nella Trapani mercantile degli inizi del 1900 che affondano le origini della Riccardo Sanges & C. Si tratta della Trapani fatta di abili artigiani e commercianti, di bastimenti e naviganti, di molini e pastifici, di stabilimenti vinicoli e di vino, di sale e di saline, di tonni e di tonnare.
In questa Trapani che proprio per la sua operosità venne soprannominata la ”Liegi del Sud”, aveva un ruolo centrale e fondamentale il porto. Le statistiche del tempo relative al movimento commerciale marittimo raccolte dall’ente camerale e dalla Dogana sono emblematiche; il porto di Trapani era il sesto porto in Italia con oltre 6.300 unità, dopo i porti di Genova, di Napoli, di Livorno, di Messina e di Palermo superando i porti di Venezia e di Catania. La gran parte del movimento internazionale che interessava il porto di Trapani era costituito dal commercio del sale (esportato in Norvegia, Stati Uniti d’America e Inghilterra), mentre la navigazione di cabotaggio serviva il trasporto d’oliva, la canapa, il legno, il ferro ed il pietrame in genere.
Il sale quindi era di gran lunga il genere di esportazione maggiormente presente. Famiglie importanti in questo settore erano i Burgarella, i Piacentino ed i D’Alì che ancor oggi continuano ad operare nella storica attività industriale attraverso la società SOSALT che oggi è azienda leader nel mercato europeo del sale. Numerose poi erano le imbarcazioni armate per la pesca delle spugne (famiglia Augugliaro).
Altra attività storica del tempo era quella dell’industria conserviera sia delle sardine che del tonno. Nella conservazione delle sardine spiccavano le attività dei Cassisa, dei Zichichi e dei Di Maggio mentre nella conservazione del tonno imprenditori importanti erano gli Aula e i Pace. Oggi comunque questa attività è fortissimamente attiva e Trapani e vanta una delle più importanti industrie conserviere italiane che è la NINO CASTIGLIONE naturale, erede di quella importante imprenditorialità.
Altro settore importantissimo era quello dei molini e dei pastifici. Le industrie della produzione della pasta intorno ai primi del 1900 erano 436 e su queste spiccava senza ombra di dubbio la ditta “Augugliaro e Genna” che possedeva uno degli opifici più importanti di tutto il meridione d’Italia. Altre famiglie storicamente da ricordare nelle attività di molini e pastifici erano i Di Bartolo, i Marrone e sicuramente le famiglie Sanges e Virgilio. I Fratelli Carlo e Ignazio Sanges "padre di Riccardo" ( Vedi fotto sotto) furono tra i primi ad avere a Trapani un molino a carbone che si trovava nell'attuale via Marsala.

1929: NASCE LA DITTA RICCARDO SANGES VIRGILIO


La Riccardo Sanges & C viene fondata nel lontano 1929 dal Cav. Riccardo Sanges Virgilio, zio da parte di madre dell'attuale Presidente Vito Panfalone Sanges. Grazie al fermento imprenditoriale di quegli anni con particolare riferimento all'ambito portuale, le attività d’impresa delle origini erano orientate soprattutto al brokeraggio marittimo e ad altre attività ad esso connesse.

ANNI "30: ANNI RUGGENTI ANCHE PER L'ECONOMIA TRAPANESE


Il dipinto in una insegna di legno raffigurante un veliero con le vele spiegate con le iniziali R S e la data 1929 realizzato probabilmente dai noti pittori trapanesi Vito e Alberto Montericcio, considerato il primo segno distintivo della società, rappresenta in pieno il fermento imprenditoriale della comunità trapanese di quegli anni e l’importanza delle attività legate al porto ed al mare. La ditta Riccardo Sanges Virgilio fino al 1968 rimane ditta individuale; nel 1968 appunto viene trasformata nell'attuale Riccardo Sanges & C. srl, che oggi ha un capitale interamente versato di €. 5.750.000 ed un fatturato medio di € 13.000.000.

ANNI "40: LA GUERRA ED IL MOLINO DI GUARRATO


Neanche nella Trapani distrutta dai bombardamenti, con tutti i trapanesi dispersi nelle campagne, Riccardo Sanges si arrende. Con a fianco il cognato Gaspare Panfalone, affitto' un molino in c/da Guarrato continuando ad esercitare, anche in momenti difficili, l'attività molitoria. Il molino di Guarrato nei ricordi aziendali e familiari ha un fortissimo valore simbolico; esso infatti rappresenta la forza dell'imprenditore a non arrendersi mai, anche di fronte alle prove difficili della vita, ma anche l'attenzione che bisogna rivolgere sempre ai bisognosi che non sono in grado di superare queste prove.

IL DOPOGUERRA: SI RIPARTE GASPARE PANFALONE A FIANCO DI RICCARDO SANGES


Il dopoguerra mette in moto un'economia martoriata e mortificata dalla guerra. Purtuttavia le occasioni di intrapresa sono diverse. E' così che soprattutto con il lavoro di Gaspare Panfalone (ufficiale marconista sbarcato appositamente per supportare l'azienda di famiglia) iniziò con successo l'attività di commercio di petroli, soprattutto a vantaggio degli armatori della pesca.

IL DOPOGUERRA: UN’OCCASIONE UNICA PER I TRASPORTI MARITTIMI DI BREVE RAGGIO


Il dopoguerra determinò un improvviso "boom" dei trasporti marittimi che permise alla "Riccardo Sanges" di sviluppare enormemente l'attività di mediatore marittimo nei traffici da e per il Nord Italia. L’assenza di linee di navigazione pubbliche e private favorì economicamente questi traffici. La nave DINA, armata dei Capitani Giuseppe e Riccardo Cassisa, fu spesso usata dall’ufficio mediazioni della "Riccardo Sanges".

ANNI "50: LA RIPRESA ED IL COMMERCIO COME ATTIVITÀ PRINCIPALE


L'attività principale di quei tempi fu quella del commercio delle farine. Il più importante fornitore della ditta "Riccardo Sanges" era la "Chiari e Forti" di Marghera oggi Grandi Molini Italiani di Venezia (tuttora clienti della Sanges), che sia via treno che via mare, consegnava importantissimi quantitativi di prodotto. A quell'epoca importanti clienti/molini riforniti da Sanges in provincia erano: Augugliaro e Genna, Fratelli Marrone, Fratelli Di Bartolo di Trapani, Alberto Ingrassia e compagni, Fratelli Passalacqua di Marsala, Agate e Adragna, Fratelli Calamia di Alcamo.

ANNI "50: ENTRANO IN AZIENDA MARIO VITRANO E VITO PANFALONE


Le attività commerciali crescono e l'azienda si organizza con una nuova struttura commerciale. Entrano in azienda Vito Panfalone che interrompe gli studi per l'improvvisa scomparsa del padre Gaspare e Mario Vitrano geniale ed al contempo saggio imprenditore che contribuirà notevolmente alla crescita dell'azienda. In quei tempi oltre all'attività delle mediazioni marittime, del commercio dei petroli e delle farine, si cominciarono a commercializzare altri prodotti quali pasta e riso e olii alimentari. Nel 1959 la "Riccardo Sanges" diventa agente con deposito dell'allora leader del mercato RISO GALLO di Robbio.

ANNI "60: L’INIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AGENZIA MARITTIMA


Nel marzo del 1963 nasce a Trapani la società “BACINO DI CARENAGGIO S.p.a.”, di cui la ditta Riccardo Sanges & C. è socio fondatore. La Riccardo Sanges & C., come agenzia marittima, contribuisce fortemente al successo dell’industria trapanese che, per un lungo periodo, è esempio di professionalità e di efficienza industriale in tutto il Mediterraneo.

ANNI "60: IL TRASFERIMENTO IN VIA EURIALO


La società cresce ed ha bisogno di nuovi uffici, dove poter trasferire sia le potenziate attività commerciali che le nuove attività legate ai servizi marittimi. Nel 1960 la Riccardo Sanges trasferisce i propri uffici da Vico Pesci a Via Eurialo n.7.

ANNI "70: LA RICCARDO SANGES & C. SI RINNOVA


Nel 1971 dopo un’ardua selezione “Riccardo Sanges & C.” diventa agente e concessionaria, nella provincia di Trapani, sia di Agip Petroli che di AgipGas. Tra gli anni "60 e "70 avviene un nuovo passaggio generazionale; entrano in azienda il Dott.Ignazio Sanges (figlio di Riccardo) che sarà Presidente dal 1977 al 1990 ed il Rag.Giuseppe Vitrano (figlio di Mario) che sarà Vice Presidente dal 1977 al 1990. Vito Panfalone rimarrà per tutto questo tempo Amministratore Delegato.

ANNI "70: L'ATTIVITÀ DI CONCESSIONARIA AGIPGAS (OGGI ENIGASGPL)


L'attività di distribuzione di gpl (gas di petrolio liquefatto) in bombole e sfuso attraverso il posizionamento di idonei serbatoi, ha rappresentato in Italia ed ovviamente in provincia di Trapani uno strumento che ha contribuito in maniera capillare allo sviluppo del "sistema Italia". Rappresentare commercialmente prima Agip ed oggi Eni nel settore GPL ha permesso alla "Riccardo Sanges & C." di avere un rapporto quasi intimo dal punto di vista commerciale sia con l'utenza domestica che con quella industriale del territorio trapanese.

L'ATTIVITÀ DI CONCESSIONARIA ENIGASGPL.


Tale attività rientra nel ramo di azienda GAS POWER & SERVICES ed ha garantito sempre importanti fatturati e soddisfacenti utili che hanno permesso alla "Riccardo Sanges & C." di poter crescere ulteriormente, diversificando e razionalizzando le nuove attività imprenditoriali e gli investimenti conseguenti.

ANNI "70: L'ATTIVITÀ DI CONCESSIONARIA AGIP PETROLI


Anche nel settore del commercio degli idrocarburi, "Riccardo Sanges & C." ha rappresentato prima Agip e poi Eni nella provincia di Trapani. Tale attività, anch'essa rientrante nel ramo di azienda GAS POWER & SERVICES nel tempo si è maggiormente indirizzata nel porto di Trapani in cui è stato possibile coniugare con successo la sinergia presente in azienda derivante dalle attività legate ai servizi marittimi e portuali con quelle legate alle attività prettamente commerciali.

LA SVOLTA DEGLI ANNI OTTANTA: SANGES AGENTE MARITTIMO DI SAIPEM


Tra il 1978 ed il 1983 viene costruito il gasdotto denominato TRANSMED conosciuto anche come gasdotto Enrico Mattei. Tale gasdotto attualmente collega l’Algeria e l’Italia passando per la Tunisia. La base operativa di tale storico progetto viene stabilita a Trapani, La Riccardo Sanges & C. è l’agenzia marittima e lo spedizioniere doganale di ENI per questo progetto. Tale risultato rappresenta una vera e propria svolta per le attività industriali e per il futuro di Riccardo Sanges & C.

1989 : LA RICCARDO SANGES COMPIE IL SUO SETTANTESIMO COMPLEANNO


Nel 1989 la società ha ormai settanta anni di attività imprenditoriale consolidata nel territorio. Gli anni novanta sono gli anni in cui la nuova generazione rappresentata soprattutto dai fratelli Gaspare e Giuseppina Panfalone iniziano a contribuire ad un ulteriore crescita della società. In quegli anni viene pensata, realizzata e potenziata la filiera legata al sistema dei trasporti; si comincia ad immaginare una struttura organizzativa più moderna e rispondente alla realtà, che ovviamente è mutata.

ANNI "90: CONSOLIDAMENTO E NUOVI MERCATI: IL PORTO DI TRAPANI DIVENTA PORTO CONTAINER


Nel 1997, si riesce a portare il traffico container nel porto di Trapani attraverso la società armatoriale tedesca DSR-Senator; SANGES inizia la propria attività spedizionieristica (import-export) al servizio di molti clienti locali e molti operatori internazionali soprattuto del medioriente.

ANNI "90: CONSOLIDAMENTO E NUOVI MERCATI: NASCE L’AGENZIA PANFALONE VIAGGI


Nel 1999 nasce l’agenzia PANFALONE VIAGGI (categoria A illimitata) che, con un prestigioso locale in via Ammiraglio Staiti, strada che costeggia le banchine settentrionali destinate al traffico passeggeri, si occupa dei cosiddetti “prodotti di dettaglio” e delle biglietterie aeree, marittime e ferroviarie. La stessa agenzia è anche TOUR OPERATOR, specializzato in “incoming services” e “shore excurions” per navi da crociera.

2002-2004: LYBIAN GAS TRANSMISSION SYSTEM


Grazie alla professionalità ed all'esperienza nel settore offshore, la Riccardo Sanges & C. srl viene nuovamente scelta dal gruppo ENI. Dal 2002 al 2004 l’ Agenzia Marittima ha lavorato con grande soddisfazione al progetto denominato "Lybia Gas Transmission System" gestito da diverse società del gruppo ENI (Eni S.p.a., , Agip North Africa B.V., Agipgas, Agipgreenstream, Saipem, Snam etc.) che ha permesso la costruzione di un gasdotto lungo circa Km.600 che attualmente collega la Sicilia (Gela) con la Libia (Mellitah). Sono stati movimentati nel anno 2003/2004 circa 50000 tubi ed è stata gestita per conto dell’ENI S.p.A. una base logistica operativa allo stato estero con relative pratiche doganali di esportazione ed importazione.

2005: RICCARDO SANGES APRE PROPRIA PIATTAFORMA LOGISTICA PRESSO IL PORTO DI LIVORNO


La nuova piattaforma logistica di Livorno, interamente detenuta e gestita da Riccardo Sanges & C. , sta permettendo di gestire al meglio e dal punto di vista trasportistico in maniera equilibrata (andata pieno - ritorno pieno) i trasporti lungo le direttrici nord - sud e sud - nord che riguardano prevalentemente la consegna in salita ed in "groupage" di vari prodotti tra i quali spiccano soprattutto i prodotti vinicoli ad importantissimi spedizionierti internazionali ed in discesa la distribuzione di prodotti alimentari, farinacei e di grande consumo. La nuova piattaforma logistica contribuirà a favorire lo sviluppo di nuovi sistemi di collegamento marittimo e camionistico lungo le sopramenzionate direttrici.

2006 IL PORTO DI TRAPANI DIVENTA PORTO CROCIERISTICO


Nel 2006 grazie alla preziosa collaborazione (joint venture)tra la Riccardo Sanges e la storica e prestigiosa agenzia marittima genovese Hugo Trumpy (probabilmente la più antica agenzia marittima italiana fondata nel 1876) ed anche l’importante tour operator internazionale Trumpy Tour, nasce la società Trapani Cruises S.r.l. L’attività commerciale ed operativa di tale società che ha avuto sempre al centro la promozione del porto di Trapani e che ha effettuato anche alcuni investimenti strutturali nello stesso porto, in brevissimo tempo ha permesso al porto stesso di avere più di 100 approdi di navi crociere l’anno, ospitando armatori del calibro di Costa Crociere, MSC Cruise, Thompson crociere etc…

2007: UNA NUOVA E FUNZIONALE SEDE


Nel 2007 il gruppo, sempre più organizzato, si trasferisce nella nuova sede. Nella nuova sede coesistono sia uffici molto attrezzati che aree coperte e scoperte doganali, dove poter eseguire operativamente e giuridicamente le più evolute attività di logistica per qualsiasi tipo di merce, anche refrigerata.

2009: RICCARDO SANGES CELEBRA L'OTTANTESIMO ANNO DI ATTIVITA'


Sono trascorsi Ottant’anni dalla nascita della Riccardo Sanges & C.. In occasione di questa ricorrenza si è deciso di cambiare il segno distintivo, volendo valorizzare con un nuovo "design" il significato positivo della vela al vento presente nel marchio storico.

2009: NASCE L'ATTIVITA' D'IMPRESA PORTUALE


Nello stesso anno , sempre nel porto di Trapani,nasce l'attività d'impresa portuale. Tale attività è stata fortissimamente voluta da Vito e Gaspare Panfalone che hanno sempre creduto nell’importanza strategica dell'impresa portuale. Tale attività infatti rappresenta l'evoluzione giuridica ed economica di tutte le attività di "Shipping e logistica" come quelle di agenzia marittima, spedizionieri internazionali, doganalisti, broker e di trasporto conto terzi.

2009: TMPC PIPELINE REPAIR PROJECT


Nel 2009 l’agenzia marittima Riccardo Sanges è di nuovo protagonista nel settore offshore. In seguito ad una improvvisa rottura del metanodotto che collega la Sicilia con la Tunisia, la Riccardo Sanges viene nominata nuovamente dal gruppo Eni per i servizi di agenzia marittima complessivi. Il progetto della riparazione della linea TMPC viene portato avanti con successo e viene terminato prima dei tempi programmati, con i complimenti da parte del gruppo Eni per la tempestività dei servizi, l’efficienza e la professionalità.

2012: GASPARE PANFALONE DIVENTA CONSOLE ONORARIO DELLA REPUBBLICA D'ESTONIA


In data 18 settembre 2012 (GU Serie Generale n.237 del 10-10-2012) il Ministero degli affari esteri dopo aver esaminato le Lettere Patenti con cui le autorità competenti della Repubblica di Estonia hanno nominato Console onorario l’avvocato Panfalone, ha concesso attraverso l'exequatur (12A10628) , l’incarico diplomatico di Console onorario della Repubblica di Estonia in Sicilia allo stesso Avv. Gaspare Panfalone.
Il Consolato di Estonia ha sede in Trapani nella Via Libica n.19 ed, oltre ad avere competenza sulla circoscrizione territoriale di Trapani e Provincia, estende la sua giurisdizione consolare sull’intera Regione Sicilia, costituendo ciò una novità assoluta, dovuta sicuramente alla centralità nel Mediterraneo della città falcata, testa di ponte col Nord Africa attraverso Tunisi.
La Repubblica d’Estonia, dopo un periodo di dominazione sovietica, è fortissimamente intenzionata ad aprirsi al mondo e svilupparsi secondo le proprie direttive. La scelta dell’apertura di un Consolato a Trapani s’inserisce in tale contesto, creando a vantaggio dello Stato Baltico nuove ed interessanti prospettive di operatività nel sud dell’Europa in una città posta in posizione geografica strategica.
Grazie all’apertura di questo nuovo consolato, l’Estonia “in primis” punterà sull’incremento del turismo cercando di creare nuovi collegamenti tra i Paesi baltici ed il resto dell’Europa, ed in particolare con la Sicilia, apprezzata per il sole, il mare, la cultura, le opere d’arte. “In secondi” svilupperà l’attività commerciale con l’importazione da Trapani di vini pregiati, sale marino, uva pregiata da tavola ed altri prodotti della terra.
E’ importante ricordare che l’Estonia produce molto legname e che questo prodotto può essere molto interessante per molti importatori siciliani.
La Repubblica dell'Estonia apre un Consolato a Trapani

2013: SANGESGAS DIVENTA FRANCHISER ENI ENERGY STORE


Inizia una nuova attività di franchising con il gruppo Eni denominata: ENI ENERGY STORE

2014: SANGES E IL CONTRATTO QUADRO ENI GAS GPL


ENI GAS GPL affida a SANGES il prestigioso contratto quadro per la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutto il parco serbatoi gpl della stessa eni nelle provincie di Trapani ed Agrigento.

2015: L'IMPRESA PORTUALE DIVENTA TERMINALISTA DI CMA-CGM


La CMA-CGM (terza compagnia trasporto marittimo container al mondo) affida all'impresa portuale lo sbarco, l'imbarco e la movimentazione dei propri container nel porto di Trapani.

2015: VIENE FONDATA ASAMAR SICILIA (ASSOCIAZIONE AGENTI MARITTIMI SICILIANI)


Gaspare Panfalone alla guida della realtà associativa che riunisce gli agenti marittimi dell’isola. La Sicilia ritrova la sua unità portuale ed è in grado di fornire a Federagenti un contributo concreto e fattivo sulle grandi tematiche che riguardano i rapporti con gli armatori, i terminalisti e il ruolo della professione”

2019: L'IMPRESA PORTUALE DIVENTA TERMINALISTA MSC.


LA MSC seconda compagnia di trasporto container al mondo affida all'impresa portuale SANGES l'imbarco e la movimentazione dei propri container nel porto di Trapani.

1929- 2019: DA NOVANTA ANNI ORIENTATI AL FUTURO

"Il nostro gruppo d'imprese testimonia il coraggio e l'intrapendenza dei nostri predecessori trapanesi. Il ricordo di tanto lavoro rende visibile l'originaria scelta del rischio e della determinazione che devono darci ogni giorno la forza e l'entusiasmo di continuare il nostro cammino già durevolmente avviato".


VITO PANFALONE
Presidente della RICCARDO SANGES & C. srl

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi